Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

A day with Fabrizio Rat – La Machina

Teatro della Fortuna – Fano


12 Gennaio 2019 @ 18:00 - 23:30

Umanesimo Artificiale presenta:

A day with Fabrizio Rat – La Machina

Sabato 12 Gennaio 2019 
dalle 18:00 alle 23.30
Sala Verdi, Teatro della Fortuna

Umanesimo Artificiale, in collaborazione con Fano Jazz Network, inaugura il 2019 con un nuovo format di evento pensato e realizzato appositamente per la Sala Verdi del Teatro della Fortuna: “a day with”.
“A day with” prevede un focus su un artista internazionale, sulla sua vita, contesto artistico, culturale, e processo creativo. Un artista che nel corso della sua carriera ha avuto un rapporto unico e pionieristico con la tecnologia, estraendone un suono eclettico e distintivo, quasi come fosse il risultato di un processo introspettivo maturato negli anni.

L’approccio è ispirativo e l’intento divulgativo.
La serata sarà introdotta da un documentario che presenterà il contesto nel quale si muove l’artista invitato, seguito da un’intervista/masterclass/Q&A con l’artista e conseguente performance.

Non potevamo non inaugurare con uno degli artisti più avanguardisti del momento, che ha avuto una forte influenza sulla nascita di Umanesimo Artificiale e che ne incarna a pieno i valori: Fabrizio Rat con il suo progetto solita “La Machina”.

18:00 – 19:30 Proiezione documentario “I Dream of Wires”
19:30 – 20:30 Intervista/Q&A con Fabrizio Rat
20:30 – 21:30 Opening Act by Davide Nobilini x WSTS (We Set The Sound (live)
21:30 – 23:30 Fabrizio Rat – La Machina (live)

FABRIZIO RAT – LA MACHINA

[INVOLVE – ODD / EVEN – BLACKSTROBE RECORDS]

Fabrizio Rat, nato a Torino ma cresciuto musicalmente a Parigi, è un affermato musicista con le idee chiare: “Il mio progetto è semplice. Prendi un pianoforte, lo strumento classico e romantico per eccellenza, e proiettalo nel paesaggio sonoro ipnotico e potente della musica techno”.
Fabrizio è un pianista di formazione classica che ha praticato l’improvvisazione e composto musica contemporanea; parallelamente, fin dalla sua adolescenza, ha prodotto musica elettronica, e ha trascorso ore e giorni con computer, sintetizzatori e drum machine.
“La Machina” è il suo progetto solista che fonde mondi lontani come la techno e il gran piano, l’elettronica e l’acustica.
La mano destra è il sequencer del ‘technopiano’, mentre la mano sinistra è il DJ che gestisce le drum machine, il basso e mixa tutto.
Una fusione di tecnica, genio e improvvisazione che genera un coinvolgimento multisensoriale.
Un connubio inedito ed entusiasmante che rende Fabrizio Rat il creatore di uno dei progetti più creativi e d’avanguardia della scena elettronica mondiale.

DAVIDE NOBILINI X WE SET THE SOUND

Il live di apertura alla performance di Fabrizio Rat è affidato a WSTS (We Set The Sound), il progetto live di Davide Nobilini, che per l’occasione presenterà “Nightjar”, un live set creato appositamente per l’evento e presentato in première.
Nightjar intende essere un raccoglitore di suoni e sensazioni notturne.
Ispirazioni determinate dal traffico, dal cielo stellato e da giardini notturni. Ore passate ad ascoltare melodie che stravolgono i ritmi classici del battito cardiaco. Pianoforti campionati, effetti sonori, dialoghi e beat analogici. Improvvisazione live ad occhi semichiusi con la mente che viaggia.

“I DREAM OF WIRES” – Documentario

I Dream Of Wires è un documentario sulla storia, la scomparsa e il rinascita dei sintetizzatori modulari – che esplora i sogni e le ossessioni di persone che hanno dedicato parte della loro vita a queste affascinanti ed esoteriche macchine. Più di 100 inventori, musicisti e appassionati sono stati intervistati sulla loro relazione con il sintetizzatore modulare – per molti, è una passione divorante.
Tracciando la storia del sintetizzatore modulare, I Dream Of Wires delinea anche la storia della musica elettronica nel suo insieme, dai suoi albori ai giorni nostri. Il film offre uno sguardo affascinante su come la tecnologia ha plasmato il panorama della musica elettronica. Oggi, il sintetizzatore modulare non è più una curiosità esoterica o addirittura un semplice strumento musicale: è uno strumento essenziale per suoni nuovi e radicali e per una sottocultura autentica.


Un ringraziamento all’Assessore Stefano Marchegiani e all’Assessorato della Cultura e del Turismo del Comune di Fano per il supporto.


Info / Tickets

hello@umanesimoartificiale.xyz

Tickets

Promozione “Early bird”: 10€ + d.p. (disponibilità limitata)
Ridotto: 13€ + d.p.
Intero: 15€ + d.p.

Acquista Biglietti Online

Data concerto:

12 Gennaio 2019

Ora:

18:00 - 23:30

Organizzatore

Fano Jazz Network
Email:
info@fanojazznetwork.org
Sito web:
www.fanojazznetwork.it

Luogo Concerto:

Piazza XX Settembre, 1
Fano, Italia
+ Google Maps
Telefono:
0721 800750

Prossimi Concerti
Fano Jazz Network: